Riparte il corso "Ad Occhi Aperti" promosso dall’Arcidiocesi di Lucca

- Al: 31/03/2015, 16:45 | Categoria: Altro
STAMPA

Sono aperte le iscrizioni per la nuova edizione del corso “Ad Occhi Aperti 2015. Partire e poi tornare alla scoperta di nuove identità multiculturali” promosso dal  Centro per la Cooperazione Missionaria dell’Arcidiocesi di Lucca, in collaborazione con l’associazione Amani Nyayo onlus.

Da anni ormai il percorso formativo rappresenta un appuntamento fisso per coloro che iniziano un cammino verso il mondo missionario, che si concretizza nella possibilità di fare una breve esperienza in una delle missioni delle Diocesi di Lucca.
Il corso “Ad Occhi Aperti 2015”  inizia martedì 31 marzo 2015 presso il Centro anziani di San Anna in via P. Togliatti 53 a Lucca  dalle ore 20,45 alle 23,00.

L’obiettivo è aprire gli occhi per guardare verso le realtà missionarie, verso lo spirito che guida l’uomo a essere missionario attraverso delle scelte di vita e di fede. La missione ad gentes, inizia nelle nostre case, nelle nostre parrocchie, nelle nostre comunità dove sempre più emerge il bisogno ed il desiderio di prossimità verso l’altro, inteso non come un entità diversa e lontana, ma come un compagno, un fratello vicino a noi.

Parteciperanno missionari che hanno percorso strade diverse e che ci potranno dare testimonianza dei loro vissuti, ma anche del senso del vivere con e per gli altri.
"Ascolteremo esperienze provenienti da paesi lontani - si legge nella nota - che ci permetteranno di capire la circolarità delle cose e di come ognuno di noi, con le proprie scelte, lascia un segno nella società.
Ci confronteremo su temi legati all’antropologia religiosa, al multiculturalismo con il Direttore dell’Uff. Migrantes Don Jean Berkmans, fino a compiere analisi storiche che ci aiuteranno a comprendere gli assetti geopolitici attuali con il Direttore di Missio Diocesi Lucca Don Silvio Righi. Andremo a toccare questioni di estrema attualità come il diritto ad un Informazione critica con la giornalista di Missio Italia Chiara Pellicci , il diritto al cibo e al recupero dell’idea di sovranità alimentare con le associazioni del territorio Equinozio, Libera e Slowfood condotta lucchese, fino a compiere una mappatura delle principali rotte migratore analizzandone le cause e gli effetti insieme alla burundese Sr. Gloriosa Nshmirimana".

Durante il percorso formativo saranno proposte ai partecipanti attività parallele alla formazione in aula.

Le iscrizioni si chiudono il 31 marzo 2015 con l’avvio del corso

Per informazioni sul programma e sulle le modalità di partecipazione al corso “Ad Occhi Aperti 2014. Partire e poi tornare alla scoperta di nuove identità multiculturali”: www.diocesilucca.it   o www.amaninyayo.it

Documenti (1)

Contatti

redazione@.luccacitta.net
mob. 320.8428413
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK