Kossi Komla-Ebri ospite della rassegna "I venerdì letterari"

- Al: 20/03/2015, 00:00 | Categoria: Altro
STAMPA

E' Kossi Komla-Ebri scrittore togolese che vive in Italia da  molti  anni l'ospite del prossimo appuntamento della rassegna 'I venerdì letterari' in programma venerdì 20 marzo alle ore 21 nella sala Pardi del polo culturale Artémisia  a Tassignano.

Nell'occasione sarà presentato il volumetto 'Imbarazzismi–Quotidiani imbarazzi in bianco e nero'  nel quale Komla-Ebri propone una serie di aneddoti sul tema dell'imbarazzo della differenza. Diversità, in particolare quella del colore della pelle, che in una società non avvezza ad essa porta spesso migranti e nativi ad affrontarsi nella vita di tutti i giorni, in situazioni al confine fra l’imbarazzo e il razzismo, appunto 'imbarazzismi”.

Komla-Ebri è nato a Tsèviè, in Togo, nel 1954, ha ottenuto la maturità in Francia, e si è infine trasferito in Italia, dove si è laureato in Medicina e Chirurgia a Bologna nel 1982, specializzandosi poi in Chirurgia Generale all'Università degli Studi di Milano.
Scrittore della letteratura migrante in lingua italiana, ha pubblicato diversi libri di racconti  e un romanzo, Neyla.
 

Contatti

redazione@.luccacitta.net
mob. 320.8428413
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK