"Family-Freindly": un bando per finanziare progetti che conciliano vita e lavoro

| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

C'è tempo fino al 10 giugno per partecipare al bando proposto dalla Provincia di Lucca 'Family-Friendly conciliazione vita lavoro', finalizzato a sostenere progetti che promuovano la conciliazione dei tempi di vita e quelli di lavoro.
Il bando – che mette a disposizione complessivamente circa 20mila 700 euro - è finanziato dalla Regione Toscana, in riferimento alla legge 16/2009 Cittadinanza di genere, in base alla quale la Provincia ha sottoscritto coi soggetti istituzionali e non l'Accordo territoriale di genere.

I progetti che possono essere ammessi al finanziamento devono favorire e sostenere delle formule organizzative o dei servizi che vadano a facilitare proprio la conciliazione tra vita e lavoro, a favore dei dipendenti o dei cittadini, incidendo sulla gestione del personale, sull'organizzazione del lavoro o costituiscano l’occasione per promuovere azioni di welfare.

Nello specifico i progetti potranno prevedere forme di flessibilità degli orari o dell'organizzazione del lavoro, nonché modalità operative finalizzate alla conciliazione; il sostegno e lo sviluppo di servizi vari come, ad esempio baby-parking di quartiere, nidi e centri estivi, micro-nidi, doposcuola; centri socio-educativi per disabili; centri diurni per anziani o per disabili. Ancora, possono prevedere l'erogazione di voucher per usufruire dei servizi già esistenti o dare la possibilità di sperimentare servizi innovativi.

I progetti finanziabili possono riguardare azioni realizzate da gennaio 2015 fino al 10 settembre di quest'anno.

La domanda può essere presentata da Aziende Usl del territorio, Comuni ed imprese che hanno sede in provincia di Lucca. La scadenza è fissata per le ore 12 del 10 giugno 2015.

Tutta la documentazione necessaria per partecipare a questa importante opportunità è pubblicata sul sito della Provincia di Lucca (www.provincia.lucca.it) alla pagina 'Avvisi, Bandi e Gare', nonché sul portale Pari Opportunità dell'ente (http://pariopportunita.provincia.lucca.it).

Per informazioni ci si può rivolgere al Servizio politiche giovanili, sociali, sportive e politiche di genere della Provincia – Segreteria Centro Pari Opportunità, telefono: 0583/417489; mail: centro.po@provincia.lucca.it

Contatti

redazione@.luccacitta.net
mob. 320.8428413
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK